Circolare INPS n. 49/2020 – Semplificazione in tema di pagamento diretto

L’Istituto Nazionale Previdenza Sociale con la circolare allegata ha voluto fornire indicazioni in merito alla semplificazione delle modalità di gestione e compilazione del modello di pagamento diretto ai lavoratori delle integrazioni salariali previste dal decreto “Cura Italia”.

Per il pagamento diretto ai lavoratori delle integrazioni salariali (ordinarie, straordinarie, FIS, Fondi e deroga) è, infatti, in uso un modello “IG Str Aut” (cod. “SR41”) che consiste in un invio telematico di dati utili alla liquidazione della prestazione e all’accredito della contribuzione figurativa e in un documento stampabile che il datore di lavoro deve far sottoscrivere al beneficiario e cioè a dire al lavoratore.

La sottoscrizione del modello da parte del lavoratore non è realizzabile nell’attuale fase di contenimento del virus, di talché si è abolito con la circolare in oggetto l’obbligo di firma da parte del lavoratore del modello cod. “SR41”.

Eventuali informazioni utili al lavoratore, potranno essere richieste dallo stesso al proprio datore di lavoro e le condizioni soggettive oggetto di dichiarazione di responsabilità da parte del lavoratore, contenute nel quadro G del modello cartaceo dell’“SR41”, non saranno più oggetto di autocertificazione, bensì saranno controllate d’ufficio in modo automatico, attraverso la verifica dei dati presenti negli archivi informatici dell’Istituto.

Le semplificazioni contenute nei decreti-legge n. 9/2020 e n. 18/2020 hanno, inoltre, comportato la deroga, sia per la cassa integrazione ordinaria che per l’assegno ordinario, di una serie di limiti e requisiti soggettivi del lavoratore sospeso.

 
Scarica la Circolare INPS num. 49/2020

Lascia un commento